DAL MONDO12:36 - 29 aprile 2010

Ricerca, i social network creano dipendenza

Uno studio ha dimostrato che chi smette di usarli ha crisi di astinenza

di Ferdinando Cotugno
<p>Ricerca, i social network creano dipendenza</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Prendi lo studente universitario medio e privalo del cellulare, del computer, della Tv, dell'iPod e anche dei quotidiani. Non per un mese o una settimana, soltanto per 24 ore. Cosa succede? La maggior parte dei ragazzi ha manifestato sintomi tipici da grave crisi d'astinenza.

Mal di testa, tremori, senso di isolamento e di ansia. La ricerca è stata condotta sugli allievi dell'Università del Maryland dall'International Center for Media and the Public Agenda. Nemmeno i ricercatori si aspettavano risultati così dirompenti: «Pensavamo di trovarci di fronte a lamentele, alla noia, non reazioni fisicamente e psicologicamente così forti», ha detto la direttrice dell'Icmpa Susan Moeller. Agli studenti è stato successivamente chiesto di raccontare su un blog (ironia della scienza) gli effetti delle 24 ore di astinenza dai media. «Ho fissato il muro, ho provato a fare delle

flessioni, poi semplicemente ho preso un sonnifero e sono andato a dormire», ha scritto uno di loro. La maggior parte dei giovani ha spiegato di essersi sentita incapace di funzionare, praticamente «homeless», senza speranza. Molti di loro hanno anche ammesso di aver imbrogliato, per una dose di sms, di televisione o di musica.

LEGGI LE ALTRE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).