DAL MONDO11:52 - 29 aprile 2010

Zurigo, urne in fondo al lago: forse sono i morti per eutanasia

Il ritrovamento di centinaia di urne nel lago di Zurigo

di Greta Privitera
<p>Zurigo, urne in fondo al lago: forse sono i morti per
eutanasia</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Macabro ritrovamento a Zurigo: centinaia di urne cinerarie sono state scoperte sul fondo del lago della città svizzera. Gli inquirenti sospettano che i resti appartengano ai malati terminali che vengono a morire in Svizzera con l'assistenza della Dignitas, la clinica dei suicidi assistiti.

La polizia ha portato in superficie per ora 13 urne. Su nessuna compaiono scritte o riferimenti alle persone scomparse. I resti sono stati trovati per caso da un uomo che si è tuffato per recuperare il parasole di una barca.  Il reato ipotizzato è «turbamento della pace dei defunti» ed è punibile con il carcere fino a tre anni.

Tutti gli indizi sembrano puntare alla Dignitas, la clinica specializzata nell'eutanasia fondata dall'avvocato Ludwig Minelli. Alla struttura, che si trova vicino a Zurigo, si rivolgono soprattutto malati terminali che vogliono smettere di soffrire. Gli aspiranti suicidi spesso arrivano da soli, per evitare il coinvolgimento dei parenti o perché non hanno più nessuno con cui dividere il dolore e disperazione. 

Tutto dovrebbe andare secondo i «patti» siglati tra il defunto e l'organizzazione di Minelli, ma la polizia sospetta che i resti finiscano nella fossa comune nelle acque del lago di Zurigo. Dal suo canto Minelli respinge qualsiasi accusa: «È  scandaloso anche solo pensarlo, sono le solite fandonie montate contro di me», ha detto l'avvocato fondatore della clinica.

Di diverso avviso una ex dipendente dell'organizzazione, Soraya Wrnli: «L'hanno sempre fatto. All'inizio era lui di persona che buttava giù le urne, poi ha chiesto alla figlia e a gente del suo staff. Almeno un'urna su tre finisce in fondo al lago. Ce ne sono più o meno trecento».

LEGGI LE ALTRE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).