DALL'ITALIA14:31 - 04 maggio 2010

Ciarrapico indagato per truffa allo Stato

L'ex presidente della Roma è accusato insieme al figlio Tullio e ad altre 5 persone di avere percepito indebitamente, tra il 2002 e il 2007, contributi pubblici per l'editoria pari a circa 20 milioni di euro

di Lavinia Farnese
<p>Ciarrapico indagato per truffa allo Stato</p>
PHOTO INFOPHOTO

Giornata nera per il Pdl. Il ministro Claudio Scajola, 62 anni, ha appena annunciato le dimissioni, l'ex assessore regionale lombardo Pier Gianni Prosperini, 63, ha appena patteggiato la pena per le sue tangenti. Poi anche Giuseppe Ciarrapico, senatore del Pdl e imprenditore, viene indagato dalla Procura di Roma per truffa aggravata ai danni dello Stato.

L'imprenditore è accusato insieme al figlio Tullio e ad altre 5 persone di avere percepito indebitamente, tra il 2002 e il 2007, contributi pubblici per l'editoria pari a circa 20 milioni di euro.

Dopo il 2007, Ciarrapico avrebbe tentato ancora di ottenere contributi, fino all'anno scorso, attraverso le società editrici Nuova Editoriale Oggi Srl e Editoriale Ciociaria Oggi Srl: figuravano come cooperative, quando il loro effettivo proprietario era proprio Ciarrapico. 

La Finanza gli ha sequestrato immobili, conti, quote societarie e anche una barca di lusso ormeggiata a Gaeta.

LEGGI LE ALTRE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).