DAL MONDO17:12 - 06 maggio 2010

Grecia, sì al piano di sacrifici

Grecia, 10 mila in piazza contro l'austerity

di staff Style.it
<p>Grecia, sì al piano di sacrifici</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Il parlamento greco ha approvato il piano di austerity con i soli voti della maggioranza di governo di centrosinistra e del partito di estrema destra Laos. Su 296 presenti, 172 hanno votato a favore, 121 contro, 3 si sono astenuti. Prima della seduta, il premier George Papandreou ha detto: «O votiamo e applichiamo l'accordo o condanniamo la Grecia alla bancarotta». E ha fatto appello alla «responsabilità» dei deputati.

Il piano prevede una riduzione delle pensioni, il congelamento degli stipendi e un aumento della pressione fiscale, in cambio di 110 miliardi di aiuti da parte dell'Unione europea e del Fondo monetario internazionale.

I partiti di estremasinistra hanno votato no. Durante la votazione, in 10mila hanno manifestato davanti al Parlamento. La protesta, che segue quella di mercoledì in cui sono morte tre persone, si è svolta in modo pacifico.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).