DAL MONDO10:00 - 06 maggio 2010

Elezioni inglesi,  Harry Potter tifa per Clegg

La mappa del voto delle celebrity

di staff Style.it
<p>Elezioni inglesi,&nbsp; Harry Potter tifa per Clegg</p>
PHOTO SPLASH NEWS

Anche le star del cinema e della musica scendono in campo per le elezioni inglesi, che vedono in corsa il leader laburista e premier uscente Gordon Brown, il conservatore David Cameron e il liberaldemocratico Nick Clegg. Mentre sui risultati voto domina l'incertezza, i tre partiti in corsa per Downing Street puntano anche sulle celebrity per strappare voti agli avversari

CON I TORY - Il più militante di tutti è stato senza dubbio stato Sir Michael Caine che, dopo una parentesi pro Blair, è tornato alla fede Tory e ha dichiarato che voterà per David Cameron. A conquistare l'attore è stata soprattutto la proposta del leader conservatore di istituire un servizio civile volontario per i sedicenni, con lo scopo di arginare il problema delle gang giovanili. Il partito dei Tory può contare anche sul sostegno pubblico di Gary Barlow, ex cantante dei Take That, che appoggia il progetto di Cameron di creare nelle scuole un «talent contest» sul modello di X Factor per diffondere la musica tra i giovani. Sostenitrice dei Tory è anche Joan Collins, che ha dichiarato: «Voterò i conservatori perché penso che ai laburisti non importi nulla del popolo inglese».

CON IL LABOUR - Il partito laburista può vantare l'endorsement di J.K. Rowling, l'autrice di Harry Potter e donna più ricca del regno. Amica personale di Gordon Brown, la scrittrice è entrata nella campagna elettorale con un agguerrito editoriale contro i Tory pubblicato sul Times: «Non è colpa sua se ha speso la giovinezza a Eton, così come non è mia essere cresciuta nella Wyedean Comprehensive: ma un aspirante Primo ministro dovrebbe essersi preso la briga di informarsi sulla vita di tutti i cittadini britannici, non solo di quelli che contano». Arruolati anche la pop star Lily Allen, laburista convinta, e l'attore David Tennant, che per Gordon Brown ha prestato la voce per uno spot elettorale pro Labour.

CON I LIBDEM - Anche il partito liberaldemocratico punta su prestigiosi sostenitori. A sorpresa, Daniel Radcliffe si è schierato con i centristi: «Nick Clegg mi ha chiamato e abbiamo fatto una bella chiacchierata. Mi ha molto impressionato», ha dichiarato l'interprete di Harry Potter, che vota per la prima volta alle elezioni politiche. Si schiera con l'outsider Clegg anche Colin Firth, l'attore di commedie romantiche come Orgoglio e pregiudizio e Il diario di Bridget Jones. Finora sostenitore del partito di Gordon Brown, l'attore ha rivolto un appello ai laburisti pentiti per dirottare il loro voto sul leader libdem. L'accusa ai laburisti è di aver «abbandonato i valori che sostenevano quando erano all'opposizione».

LEGGI LE ALTRE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).