DALL'ITALIA14:31 - 11 maggio 2010

Telecamere nella stanza, così il proprietario spiava le coppie

Installatore di sistemi di sicurezza e proprietario di appartamenti si trasformato in voyeur

di staff Style.it
<p>Telecamere nella stanza, così il proprietario spiava le
coppie</p>

Installatore di sistemi di sicurezza e proprietario di appartamenti, un quarantaseienne di Noceto, in provincia di Parma, si è trasformato nel perfetto voyeur dell'era digitale.
Inseriva microcamere negli interruttori delle camere da letto degli appartamenti che poi affittava e in questo modo riprendeva i momenti di intimità dei suoi inquilini.  Le telecamere trasmettevano le immagini a un piccolo televisore portatile che teneva nascosto in cantina e dal qule poteva guardare in diretta le immagini dalla stanza da letto.

Non lo avrebbero mai scoperto se uno degli inquilini non avesse avuto bisogno di un elettricista per riparare l'impianto elettrico. L'uomo, durante un normale lavoro di manutenzione, ha trovato la telecamera, grande quanto un bottone, ben occultata nell'interruttore della luce.

A quel punto sono scattate le indagini dei carabinieri che hanno confermato i primi sospetti: in tutte le camere da letto c'era l'impianto da voyeur. Tutte le altre sei famiglie, choccate e ferite per quanto accaduto, hanno querelato il proprietario per interferenza illecita nella vita privata. Un capo d'accusa che potrebbe arricchirsi se le indagini sugli hard disk dei sei computer che l'uomo aveva in casa riveleranno registrazioni dei rapporti sessuali.

L'uomo ha ammesso di aver agito per soddisfare un suo vizio, ma non di aver registrato immagini da diffondere online.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).