DAL MONDO11:02 - 18 maggio 2010

Il marito scopre il tradimento, lei denuncia la compagnia telefonica: «Poca discrezione»

Secondo l’atto di citazione, sarebbe stata la poca discrezione del suo gestore telefonico la causare la rottura

di Ferdinando Cotugno
<p>Il marito scopre il tradimento, lei denuncia la compagnia
telefonica: «Poca discrezione»</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

L'importante è trovare qualcuno a cui dare la colpa. Una donna canadese di Toronto, Gabriella Nagy, ha per qualche settimana tradito il marito. Una relazione extraconiugale breve, vissuta e dimenticata in fretta. Ma lui a un certo punto ha scoperto tutto e ha lasciato Gabriella. Come reazione l'ormai ex moglie ha fatto causa alla compagnia del telefono, chiedendo 600mila dollari come risarcimento.

Secondo l'atto di citazione, sarebbe stata la poca discrezione del suo gestore telefonico, la Rogers Wireless Inc. (e non il tradimento in sé), a causare la rottura. Tutta colpa di una bolletta del cellulare di lei, recapitata per sbaglio a nome del marito e nella quale lui ha letto di lunghe telefonate, tutte a un solo numero.

Il marito di Gabriella l'ha chiamato, e la voce al telefono ha confermato i suoi sospetti. Fine del matrimonio e inizio dell'iter processuale. «La compagnia ha unilateralmente diffuso informazioni private e confidenziali», si legge nell'atto di citazione. La Rogers, attraverso i suoi avvocati, ha risposto di non ritenersi responsabile dei matrimoni dei propri abbonati, dei loro tradimenti e dei divorzi che ne seguono.

LEGGI LE ALTRE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).