DAL MONDO12:53 - 18 maggio 2010

Obama dedica a Daniel Pearl una legge sulla libertà di stampa

Il Presidente Obama ha firmato una legge sulla libertà di stampa nel mondo

di Ferdinando Cotugno
<p>Obama dedica a Daniel Pearl una legge sulla libertà di
stampa</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Governi di tutto il mondo, non toccate i vostri giornalisti: gli Stati Uniti vi controllano. Il Presidente Obama ha firmato una legge sulla libertà di stampa nel mondo dall'alto valore simbolico fin dal nome. L'iniziativa legislativa si chiama Daniel Pearl Act, in omaggio al giornalista del Wall Street Journal rapito e ucciso nel 2002 in Pakistan, dove si trovava per realizzare un servizio sugli estremisti islamici.

Secondo la nuova legge, il Dipartimento di Stato americano stilerà ogni anno una lista pubblica di tutte le nazioni del mondo dove viene violato il diritto alla cronaca e alla verità. Certificherà inoltre le eventuali corresponsabilità dei governi in queste violazioni e le azioni che verranno invece intraprese per proteggerli. «Con molta umiltà, ha detto Obama, questa legge ci mette dalla parte dei giornalisti e della loro libertà».

Con il presidente, al momento della firma, oltre ai genitori di Daniel c'erano Mariane e Adam Pearl, vedova e figlio del giornalista (il bambino compirà a breve 8 anni, quando il padre è stato ucciso aveva appena 3 mesi). Dopo l'uccisione del marito, Mariane Pearl, afroamericana, ha scritto il libro autobiografico Un cuore grande, da cui nel 2007 è stato tratto l'omonimo film con Angelina Jolie nel ruolo della vedova di Pearl.

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).