DALL'ITALIA12:45 - 20 maggio 2010

Privacy, 60% di utenti pronti a lasciare Facebook

Il 60% degli utenti potrebbe abbandonare il social network

di Greta Privitera
<p>Privacy, 60% di utenti pronti a lasciare Facebook</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Secondo un sondaggio condotto da Sophos, società che lavora nel settore della sicurezza informatica, il 60% degli utenti potrebbero rinunciare definitivamente a Facebook. È questa la soluzione che molti utenti del social network  starebbero valutando per far fronte alle poche garanzie di difesa della privacy che Facebook garantisce. Circa due terzi degli utenti intervistati hanno dichiarato di aver già considerato questa ipotesi, mentre il 16% avrebbe già voltato le spalle a Zuckerberg, il fondatore del social network. A far discutere è soprattutto la scarsa trasparenza delle impostazioni sulla privacy, e in particolare l'approccio opt-out, che implica una sorta di silenzio-assenso al trattamento dei dati personali: in sostanza, in assenza di una esplicita presa di posizione da parte dell'utente, Facebook utilizza liberamente tali informazioni, sia all'interno del social network che in condivisione con altri siti web.

 

Ecco in dettaglio i risultati del sondaggio, condotto da Sophos:

 

Pensate di abbandonare Facebook a causa delle polemiche sulla privacy?

È probabile                                     30% (484)

È molto probabile                           30% (469)

Ho già abbandonato Facebook     16% (254)

No                                                  12% (191)

È poco probabile                            12% (190)

 

LEGGI LE ALTRE NEWS

STUDIO SULLA PERDITA DELLA PRIVACY


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).