DALL'ITALIA14:28 - 20 maggio 2010

Disabile ucciso per divertimento, arrestato un ragazzo

A Sassari uccide un disabile per gioco

di Greta Privitera
<p>Disabile ucciso per divertimento, arrestato un ragazzo</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Avrebbe ucciso, l'anno scorso, un disabile solo per divertimento. È l'accusa per cui Alfio Quan Annibale Lombardo, 21 anni, di Sorso (Sassari), è stato arrestato oggi dai carabinieri. Secondo l'accusa, avrebbe spinto giù per una rampa di scale Giovanni Andrea Satta, 60 anni, disabile costretto in sedia a rotelle, morto poi a causa delle gravi ferite riportate. Per gli inquirenti il giovane avrebbe commesso il gesto, mentre era ubriaco, solo per il divertimento di veder cadere l'uomo.

La vicenda risale alla notte del 9 aprile 2009. Satta era finito in coma, era stato ricoverato in ospedale e, senza più riprendere conoscenza, era morto il successivo 21 giugno. Dopo i primi accertamenti era stato denunciato per omicidio colposo l'amministratore del centro commerciale in cui è avvenuta la tragedia, poiché non aveva osservato le norme in materia di sicurezza e per il mancato abbattimento delle barriere architettoniche. Ma le successive indagini dei carabinieri hanno portato a un'altra conclusione e all'arresto del ragazzo.


LEGGI LE ALTRE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
valentinaj 76 mesi fa

senza parole, solo lacrime e disgusto. L'istinto porterebbe a fare al colpevole la stessa cosa. Poi però, Bisogna essere civilizzati ed agire secondo la legge.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).