DAL MONDO11:27 - 25 maggio 2010

Google Baby: il documentario di come nascono i bambini ai tempi del web

Il documentario Google Baby: storia di come nascono i bambini

di Marina Cappa
<p>Google Baby: il documentario di come nascono i bambini ai tempi
del web</p>

Zippi Brand Frank, regista israeliana quarantenne, presenta a Torino (al Festival Cinemambiente, dall'1 al 6 giugno), il documentario Google Baby: storia di come nascono i bambini ai tempi di Internet.

Concepiti via computer: scegliendo in un Paese l'ovulo, in un altro il seme, in un terzo (l'India, il più economico) la madre surrogata che porterà avanti la gravidanza. La regista è madre di due figlie. La prima nata con l'inseminazione artificiale, la seconda concepita naturalmente. «Israele è il primo Paese al mondo quanto a fecondazioni artificiali: vengono molto favorite dal governo.

Lo Stato da noi supporta economicamente le donne, con l'obiettivo che ognuna abbia almeno due figli, così questi trattamenti sono molto diffusi. Se dopo un anno di tentativi, una donna non ha ancora concepito naturalmente, è normale che si sottoponga a una fecondazione assistita. Lo ha fatto la maggior parte delle mie amiche, e anch'io».

 

L'articolo completo sul numero 21 di Vanity Fair in edicola da mercoledì 26 maggio 2010.

LEGGI LE ALTRE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).