DALL'ITALIA08:00 - 26 maggio 2010

«Abusò di un tredicenne»: sacerdote arrestato a Milano

Don Domenico Pezzini da anni difende i diritti dei gay

di staff Style.it
<p>«Abusò di un tredicenne»: sacerdote arrestato a Milano</p>

Nuove accuse di pedofilia colpiscono la Chiesa cattolica, questa volta in Italia: un sacerdote è stato arrestato ieri sera con l'accusa di violenza sessuale ai danni di minori. Si tratta di Domenico Pezzini, 73 anni, della Diocesi di Lodi, nel Milanese.

In particolare la vicenda riguarda presunti rapporti sessuali con un ragazzino straniero che all'epoca aveva 13 anni. La relazione con il ragazzo, ora maggiorenne, sarebbe continuata per tre anni (è stato lui a raccontare il tutto). Durante una perquisizione in casa di don Pezzini, a Milano, sarebbe stato ritrovato materiale pedopornografico.

Il sacerdote (nella foto) è molto conosciuto nella comunità omosessuale. Dagli anni '80 è il difensore di gruppi di gay credenti, attivi in diverse città d'Italia e trasversali a tutte le chiese (dal 2004 c'è anche un coordinamento nazionale).

Don Pezzini è stato anche docente di linguistica inglese all'Università di Verona ed è autore del libro Alle porte di Sion, che raccoglie testimonianze di uomini e donne ommosessuali accomunicati dalla fede. Recita uno dei tanti suoi scritti sulla omosessualità non accettata dalla Chiesa cattolica: «Vivere da omosessuali è un diritto, certo, ma è anche e soprattutto un impegno».

LEGGI LE ALTRE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).