DALL'ITALIA12:54 - 02 luglio 2010

Giovani, uno su tre non lavora

I dati Istat sono neri. Manca il lavoro, soprattutto tra i ragazzi. E' record di disoccupati dal 2004

di Lavinia Farnese
<p>Giovani, uno su tre non lavora</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

I dati Istat usciti oggi si riferiscono al mese di maggio, e raccontano che la disoccupazione, in Italia, non è cresciuta, si è fermata all'8,7% di aprile e da allora non ha avuto un calo, né un picco. Non basta però a rassicurare: tra i giovani, i senza lavoro aumentano, il 29,2 % dei ragazzi di oggi, quasi uno su tre, non ha un posto per mantenersi da solo. Sono 360 mila in più, rispetto alla primavera dello scorso anno: e siamo al record storico dal 2004.
Una situazione che s'inquadra senza distonie in quella degli altri 27 stati membri dell'Unione Europea: stanno meglio Austria e Olanda, con tassi di disoccupazione al 4 e al 4,3%, peggio la Lettonia (20%), la Spagna (19,9%) e l Estonia (19%).

TORNA ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).