DALL'ITALIA10:03 - 02 luglio 2010

Siena: «Quel palio è blasfemo»

Fa discutere e suscita polemiche il drappellone del Palio di Siena che sarà consegnato alla contrada vincente, e oggi interviene l'Arcidiocesi sottolineando come nell'opera ci sia un ''profondo afflato religioso''.

di Greta Privitera
<p>Siena: «Quel palio è blasfemo»</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Alla diocesi di Siena non piace il «drappellone» dipinto dal libanese Alì Hassoun, di fede musulmana, in occasione del Palio di Siena.

C'é un guerriero saraceno ai piedi della Madonna, ci sono una mezzaluna islamica e una stella di Davide sulla corona indossata dalla Vergine. «Sono simboli problematici», afferma l'arcivescovo Antonio Buoncristiani. «L'opera di Hassoun è permeata da un profondo afflato religioso, che si richiama a diverse tradizioni», scrive la diocesi, ma «problematico è l'inserimento sulla corona della Vergine della Mezzaluna, simbolo dell'Islam, e della stella di Davide, effigie dell'Ebraismo».

La diocesi ricorda che «ciò che è essenziale nella realizzazione del Palio è che sia rispettata l'iconografia tradizionale, a garanzia della possibilità per i fedeli di riconoscere la Madonna nell'immagine dipinta. Per questo sarebbe opportuno che l'Arcidiocesi fosse stata resa partecipe del confronto con l'artista».

Lo stesso Alì Hassoun, l'artista, ha precisato che la sua opera «é a favore del dialogo tra le culture e cerca un terreno comune a tutti. I senesi hanno applaudito (alla presentazione di alcuni giorni fa, ndr)».

Il Magistrato del Palio, supremo organo delle contrade, Roberto Martinelli, dice: «Il Palio di Hassoun è bello, raffigura la vera Madonna di Provenzano, quella in terracotta conservata nella basilica. È un dipinto che non dimentica niente, né le radici laiche, né religiose, né popolari di questa festa». Per Martinelli «ai senesi interessano altre polemiche in queste ore», ha detto riferendosi alle trattative segrete fra le contrade e alle prove.

TORNA ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
CARLO 77 mesi fa

la chiesa BIGOTTA si deve sempre distinguere , conle altre religioni che prendono campo in italia x LEI la BIGOTTA appunto trova sempre meno consensi. W IL PALIO. carlo dal M. AMIATA.

anna porcari 77 mesi fa

pur nel massimo rispetto delle due religioni,islamica ed ebraica, non si capisce perchè debba essere penalizzata proprio la religione cattolica.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).