DAL MONDO13:47 - 05 luglio 2010

Anche il divorzio è contagioso

Lo rivela una ricerca durata 32 anni e condotta da alcuni docenti di Sociologia e Psicologia americani. Influenzano di più le separazioni dei parenti (anche se lontani migliaia di chilometri) di quelle degli amici

di Lavinia Farnese
<p>Anche il divorzio è contagioso</p>
PHOTO CORBIS IMAGES
Non solo gli sbadigli e la varicella. Ora, anche il divorzio, può diventare contagioso.
Avere un amico intimo, o un parente vicino che ha fatto finire un amore in Tribunale, aumenta la possibilità che una coppia si separi, addirittura del 75 per cento. Se a divorziare è invece un amico di un amico, o un conoscente, o un collega, allora le probabilità di lasciarsi scendono al 33.

Lo studio è scientifico, ed è stato condotto da alcuni docenti di Sociologia e Psicologia di tre prestigiose università americane (Harvard, Brown e la University of California). E' durato la bellezza di 32 anni, e ha coinvolto in eguale misura uomini e donne.
«Il divorzio andrebbe studiato e compreso come un fenomeno collettivo che si estende ben al di là di coloro che ne rimangono direttamente coinvolti», sostiene la ricerca. L'influenza ha a che fare più con la vicinanza affettiva che con quella reale (è più contagiosa la fine di un matrimonio di persone care a distanza di migliaia di chilometri di quella che riguarda due sconosciuti sullo stesso pianerottolo). E diminuisce con l'aumentare del numero di bambini che la coppia ha.
Che cosa ne pensi? Dì la tua


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).