DAL MONDO16:03 - 05 luglio 2010

Spagna, aborto a 16 anni senza il sì dei genitori

La nuova legge è stata a lungo osteggiata dalle associazioni pro-life

di Lavinia Farnese
<p>Spagna, aborto a 16 anni senza il sì dei genitori</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

La Spagna ha approvato oggi la nuova legge sull'aborto: permetterà alle donne di interrompere la gravidanza fino alla quattordicesima settimana di gestazione (in Italia il limite è alla dodicesima settimana).

Protestano le associazioni pro-life, soprattutto perché a poter scegliere di abortire senza dare spiegazioni potranno essere anche le minorenni, dai 16 anni in su, e senza bisogno del consenso dei genitori. Basterà che dimostrino di averli informati della  decisione.

Il provvedimento ha sollevato molte proteste nel Paese, già sabato si era raccolto un corteo davanti alla Corte Costituzionale di Madrid (nella foto).

In Italia per l'aborto delle minorenni, è necessario il consenso di entrambi i genitori. In casi di emergenza, l'autorizzazione spetta al giudice tutelare, dopo la presentazione di una relazione dell'assistente sociale del consultorio.

> Il feto non prova dolore fino a 24 settimane

> Inghilterra, il primo spot pro aborto

> Formigoni: 250 euro al mese alle donne per non abortire

> Stati Uniti, spot anti aborto al Super Bowl


Che cosa ne pensi? Dì la tua

TORNA ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).