DAL MONDO08:49 - 07 luglio 2010

Belgio, il dossier sul «mostro di Marcinelle» trovato nell'Arcivescovado

Il quotidiano fiammingo Het Laatste Nieuws: sequestrate centinaia di foto su due delle quattro vittime. Interrogato l'ex primate Danneels per dieci ore

di staff Style.it
<p>Belgio, il dossier sul «mostro di Marcinelle» trovato
nell'Arcivescovado</p>
PHOTO LAPRESSE

Si allarga lo scandalo pedofilia in Belgio. Fra le carte sequestrate durante una perquisizione della polizia all'arcivescovado di Mechelen, ci sarebbero anche alcuni documenti («centinaia di foto», in prevalenza ritagli di giornali e documenti) del dossier sul caso Dutroux, il cosiddetto «mostro di Marcinelle» che sta scontando l'ergastolo per aver rapito e violentato 6 ragazzine, uccidendone 4, dal 1985 al 1996.

Lo riferisce il quotidiano belga, in lingua fiamminga, Het Laatste Nieuws. Il dossier sarebbe stato trovato negli scantinati. Secondo il quotidiano, gli inquirenti stanno cercando di far luce su questa scoperta.

Nel frattempo, l'ex primate della Chiesa belga e arcivescovo di Bruxelles, cardinale Godfried Danneels (nella foto), è stato interrogato per dieci ore, ieri, dalla polizia di Bruxelles nell'ambito dell'indagine sui preti pedofili. Secondo le ipotesi investigative della magistratura di Bruxelles, che ha sentito Danneels come testimone, il cardinale non avrebbe denunciato alcuni casi di pedofilia dei quali era venuto a conoscenza nel corso degli anni.

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).