DAL MONDO19:59 - 07 luglio 2010

Il cervello di chi viene lasciato impazzisce (per amore)

Lo rivela una ricerca pubblicata sul Journal of Neurophysiology dall'Einstein College of Medicine di New York

di Lavinia Farnese
<p>Il cervello di chi viene lasciato impazzisce (per amore)</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Quando un amore finisce, sono guai. Per il cervello prima di tutto. Che entrerebbe in crisi d'astinenza come succede per le dipendenze dalle droghe. Fino (addirittura) a impazzire. Lo sostiene una ricerca pubblicata sul Journal of Neurophysiology dall'Einstein College of Medicine di New York.

I ricercatori americani Lucy Brown e Saul Korey hanno passato sotto la lente di ingrandimento le risonanze magnetiche di 15 studenti recentemente abbandonati dal proprio amato. Per scoprire che (solo a vedere le foto di chi ci ha lasciati) nel cervello si iperattivano le aree legate al desiderio (ma anche alla tossicodipendenza, in particolare da cocaina) e al dolore.

L'abbandono provocherebbe così una specie di «fuoco d'artificio» (pericoloso) nella testa dell'innamorato. Che può portare in alcuni casi anche a gesti irrimediabili.

TORNA ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).