DAL MONDO13:16 - 08 luglio 2010

I tedeschi mandano in eslio (dorato) il polpo Paul. In Francia

Dopo la sconfitta ai Mondiali, la Germania si vuole disfare di lui: e trasferirlo dall'acquario di Oberhausen, vicino a Berlino, a un parco marino nel Sud della Francia

di Angelo Sarasi
<p>I tedeschi mandano in eslio (dorato) il polpo Paul. In
Francia</p>
PHOTO AP/LAPRESSE

L'unico ignaro è lui, il polpo Paul. Che nulla sa di quanto sia diventato famoso, la vera star mediatica dei Mondiali di calcio del Sudafrica. E non sa che adesso lo vogliono trasferire dall'acquario di Oberhausen, vicino a Berlino, a un parco marino nel Sud della Francia.

A chiedere che possa vivere il resto dei suoi giorni in uno spazio meno angusto è la sezione tedesca della Peta, la più forte associazione in difesa degli animali maltrattati.

In un parco, Paul, anzichè fare pronostici posandosi sulla vaschetta di plexigas in cui è stata precedentemente inserita la bandiera nazionale della squadra di calcio scelta come vincitrice,  potrebbe nuotare in pace, senza flash.

Ma la colpa di tutto questo clamore è della sua fortuna spacciata: ha azzeccato tutti i risultati delle partite in cui è stato chiamato in causa: sei su sei, praticamente il 100%, meglio di quanto aveva fatto agli Europei del 2008 in cui aveva indovinato l'80% delle partite.

Due anni, una portavoce che lo... assiste, il polpo Paul ha tre cuori e cambia velcoemente colore: i tedeschi, insomma, non possono prendersela con un mollusco se hanno perso la semifinale con la Spagna.

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

Grazie Blackmamba di averci fatto notare l'errore, abbiamo provveduto. A presto

blackmamba 74 mesi fa

C'è un errore nel titolo: il polipo è un'altra cosa!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).