DAL MONDO09:06 - 08 luglio 2010

Londra, i professori potranno picchiare gli studenti

Il governo inglese lancia una riforma per fermare la «dittatura degli studenti». Tornano le uniformi. E la licenza per gli insegnanti di alzare le mani

di Lavinia Farnese
<p>Londra, i professori potranno picchiare gli studenti</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Cambia l'aria nelle scuole inglesi. Nick Gibb, ministro dell'Istruzione, non ha più intenzione di tollerare la «dittatura degli studenti». E così lui, che è cresciuto alla Maidstone Grammar School, in cui i ragazzi vengono educati assieme agli allievi della marina, dell'esercito e dell'aviazione, ha deciso, d'accordo con David Cameron, di annunciare alla nazione le regole da lui raccolte in una riforma dura che «rimetta in equilibrio la bilancia del potere tra gli studenti e i professori, invitati a utilizzare le maniere forti quando queste sono necessarie per ristabilire l'ordine all'interno della classe».

Coi dati alla mano (2300 studenti espulsi dagli istituti per avere aggredito gli insegnanti o compagni, due professori su cinque oggetto di violenze personali), tra i banchi dell'Inghilterra tornano le botte, se necessarie a ristabilire l'ordine: i professori potranno fare ricorso alla forza fisica, senza però ferire i ragazzi, in caso di comportamenti antisociali, uso eccessivo di cellulari, mp3 e simili, incluso materiale pornografico. Non solo. Tornano anche le divise, insieme a regole ferree: gli educatori portranno addirittura imporre ai propri studenti «provvedimenti di detenzione», costringerli cioè a fermarsi il pomeriggio a scuola per lezioni di recupero.

Il tutto, in piena tutela: se ci saranno, infatti, professori accusati di maltrattamenti o di comportamenti scorretti, a questi verrà garantito l'anonimato così da non essere esposti a ritorsioni

Che cosa ne pensi? Dì la tua

TORNA ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
ShaNiKA 77 mesi fa

cosa pensa uno studente?..è daccordo!

glamfairy 77 mesi fa

mah.. mi sembra francamente che non sia mai il giusto equilibrio: o troppo o niente. Non basta semplicemente applicare il buon senso, la buona educazione e un il rispetto delle regole? non sono d'accordo.. si rischia di ottenere l'effetto opposto.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).