DALL'ITALIA20:37 - 10 luglio 2010

Arrestata per droga la «Danielona», opinionista del programma tv Uomini e donne

Nella sua casa sono stati trovati 11 grammi di cocaina e un bilancino di presione

di staff Style.it

E' stata arrestata per droga la «Danielona» del programma tv Uomini e donne condotto da Maria De Filippi. Daniela Rinaldi, casalinga romana di 55 anni diventata una delle opinioniste dello show, è accusata di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Nella sua casa sono stati trovati 11 grammi di cocaina pura e un bilancino di precisione.

Subito dopo la diffusione della notizia la delusione dei fan, particolarmente forte data la carica di simpatia che caratterizza il personaggio, si è riversata sul bloguominiedonneinfo.

Dove si legge in homepage: «Cari lettori di bloguominiedonne.info un altro fatto di cui non vorremmo mai parlarne ma ovviamente per lo spirito di cronaca che ci ha sempre contraddistinto e sempre lo farà, con il nostro solo obiettivo di condividere assieme a voi i fatti che riguardano il nostro amato programma di Uomini e Donne nonchè tutto ciò che riguarda il gossip e la tv, ovvero l'arresto per droga di Daniela una delle nostre signore opinioniste del programma pomeridiano di Maria; la notizia è apparsa pochi minuti fa sul web e ringraziando agi.it, fonte dell'indiscrezione ci siamo precipitate ad informarvi. L'arresto di Daniela R. è avvenuto a seguito di una persequizione nella sua abitazione nel centro storico di Roma da parte dei militari (da diversi giorni avvistavano movimenti di gente sospetta attorno all'abitazione), con il ritrovamento di un quantitativo di droga oltre che a del denaro liquido e un bilancino di precisione. Ora Daniela è posta a disposizione del giudice dell'autorità giudiziaria per esser posta a giudizio con rito "direttissimo"».


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
chiaretta28 77 mesi fa

Noooo Daniela noooo!!!!!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).