DALL'ITALIA16:33 - 13 luglio 2010

Delitto di Mestre, Eleonora su Facebook «Lui prima di tutto»

Il diario on line della sedicenne di Mestre assassinata dal fidanzato

di Sara Tieni
<p>Delitto di Mestre, Eleonora su Facebook «Lui prima di tutto»</p>
PHOTO GETTY IMAGES

L'odio per la matematica e la delusione per l'Italia dei mondiali. C'è tutta la vita di Eleonora Noventa nel suo diario online su Facebook. La sedicenne assassinata domenica 11 luglio dal suo fidanzato Fabio Riccardo, a sua volta suicida, con tre colpi di pistola, lasciava quotidianamente messaggi nel social network.


Tra gli ultimi: «Vado a comprare il regalo per il mio moroso :)?». Lei gli donerà una penna e una maglietta per il 110 e lode da lui conseguito in Scienze naturali. Il fidanzato è sempre nei suoi pensieri: «La mia famiglia e il mio fidanzato sono più importanti».

Il giorno prima di morire, alle 13.12, un altro poke della ragazza per il suo omicida: «Alle due e mezza mi trovo con mio moroso ?? Fabio ti amo da morire sei tutta la mia vita ???? senza di te non so cosa farei ....».

Venerdì 25 giugno Eleonora aveva passato molte ore davanti al computer, aveva visto video «meravigliosi» di Michael Jackson e aveva cambiato umore più volte nel giro di mezza giornata.

Alle 10.15 scriveva: «Bastaaa sono davvero stanca di tante cose :( troppi segreti, troppe bugie ... non ce la faccio davvero più: (lasciatemi stare, lasciatemi vivere... vi prego ... basta basta basta... ve lo chiedo col cuore..».

Il giorno prima di morire l'umore era ulteriormente peggiorato: «Sono nata piangendo mentre tutti ridevano, morirò ridendo mentre tutti piangeranno», e poi: «Non c'è più cattivo di un buono quando diventa cattivo».
Forse riferito all'omicida-suicida.

Da domenica mattina i messaggi della ragazza non ci sono più, restano quelli (114) dei suoi amici, in suo ricordo.

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
nicola 74 mesi fa

povera eleonara,povero fabio, forse erano fatti l'uno per l'altra oppure no ,questo non lo sapremo mai,, una ragazzina di 16 anni è voloubile per natura ,un giorno si guarda allo specchio e si vede bella ,ama da morire, il giorno dopo si rivede ,è brutta e odia il mondo ,tipico dell'dolescenza giovanile ,normale e sacrosanto, fabio un giovane di 30 anni innamorato di quella meravigliosa creatura conosciuta per caso,posso capirlo, eleonara deve avere colorato di rosa qella vita fatta di studio impegno e passioni discutibili, leggo che era la sua prima ragazza ,molto piu giovane ma in fondo oltre a quella differenza angrafica erano entrambe "vergini" sentimetalmente e per questo coetanei, se fabio avesse lasciato eleonara pensare magari alla fine sarebbe tornata da lui, ma la sua paura di perderla per sempre ha armato quella mano.... spero al di la della retorica che ora siano insieme Stiamo attenti a dare giudizi ,amore e una cosa seria a qualsiasi età...

Vincenzo 74 mesi fa

Ma cosa ci faceva una ragazzetta 16enne bella, carina e piena di vita a stare con un 30enne vicino di casa (carta conosciuta quindi), amante delle armi ed alla sua prima (....) esperienza amorosa???? Lei la giustifico xchè alla sua età poteva pure sbagliare. Ma le rispettive famiglie cos'hanno fatto?????? Mi spiace tanto solo x la piccola Eleonora, R.I.P.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).