DAL MONDO13:24 - 13 luglio 2010

L'Onu boccia il ddl intercettazioni: «Va rivisto o abolito»

Lo rende noto in un comunicato il relatore speciale dell’Onu sulla libertà di espressione Frank La Rue

di staff Style.it
<p>L'Onu boccia il ddl intercettazioni: «Va rivisto o abolito»</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

«Se adottato nella sua forma attuale, il ddl può minare il godimento del diritto alla libertà di espressione in Italia»: si è espresso in questi termini, in un comunicato, il relatore speciale dell'Onu sulla libertà di espressione Frank La Rue in riferimento al progetto di legge sulle intercettazioni al vaglio del governo italiano. A cui le Nazioni Unite hanno lanciato il monito: «Il governo lo riveda o lo abolisca».

A tal fine, La Rue, comprendendo le preoccupazioni relative alle implicazioni «della pubblicazione delle informazioni intercettate per il processo giuridico e il diritto alla privacy», si è detto disponibile «a fornire assistenza tecnica per garantire che il ddl rispetti gli standard internazionali dei diritti umani sul diritto alla libertà di espressione», raccomandando al governo di «impegnarsi in un dialogo significativo con tutte le parti interessate, in particolare giornalisti e organizzazioni della stampa, per garantire che le loro preoccupazioni siano prese in considerazione».


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).