DAL MONDO16:10 - 14 luglio 2010

«Gay nella nazionale»: il manager di Ballack scuote il calcio tedesco

Michael Becker a Der Spiegel: «Giocatori mediocri, brutti, effeminati o omosessuali»

di staff Style.it
<p>«Gay nella nazionale»: il manager di Ballack scuote il calcio
tedesco</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

«Nella nazionale tedesca c'è un "gruppetto di gay"». Lo avrebbe detto Michael Becker, manager del capitano Michael Ballack, assente ai Mondiali del Sudafrica per via di un infortunio, al settimanale tedesco Der Spiegel. Nel corso di un'intervista, pochi mesi prima dell'inizio della Coppa del mondo, Becker avrebbe dichiarato che nella nazionale ci sono giocatori omosessuali, facendo riferimento soprattutto ai calciatori più giovani, e tra questi molti sarebbero gelosi di Ballack perché «mediocri, brutti, privi di talento, burocratici, provinciali, effeminati o omosessuali». In particolare, di un giocatore «la cui convocazione è stata una sorpresa», il manager avrebbe detto che è «mezzo gay».

Poco prima dell'inizio di una partita di beneficienza del Bayer Leverkusen, racconta Der Spiegel, Becker ha detto a un gruppo di giornalisti che un ex giocatore della nazionale era sul punto di fare pubblicamente i nomi del «gruppetto gay».

Becker ha protestato contro Der Spiegel, spiegando che l'intervista non era stata autorizzata, ma non ha confermato né smentito la dichiarazione. Le sue dichiarazioni sono state bersaglio di critiche da parte di tutto il calcio tedesco. Un portavoce del Bayer Leverkusen - la squadra in cui Ballack cominciò la sua carriera da calciatore e quella in cui è appena tornato, per chiuderla - si è detto sbalordito. «Qui al Bayer Leverkusen non abbiamo alcun problema con gli omosessuali». La federazione calcistica tedesca si è rifiutata di commentare l'accaduto, mentre l'allenatore della nazionale Löw ha detto che non aveva intenzione di abbassarsi al livello di Becker per rispondergli.

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).