DAL MONDO18:21 - 15 luglio 2010

Nbc e Cbs dicono no allo spot anti-mochea

I due network americani hanno rifiutato di mandare in onda un video che invita alla protesta contro la costruzione della moschea a Ground Zero

di Raffaella Serini
<p>Nbc e Cbs dicono no allo spot anti-mochea</p>

«Non rispetta i nostri criteri per la pubblicità»: con questa motivazione, i network americani Nbc e Cbs hanno rifiutato di mandare in onda uno spot contro la costruzione della moschea a Ground Zero, progetto che da qualche mese sta dividendo l'opinione pubblica americana.

Nello spot, lungo un minuto, si alternano immagini (drammatiche) dell'11/09 e di militanti islamici, mentre una voce narrante, criticando il progetto di erigere il centro islamico (che comprende anche un impianto sportivo, una piscina e un teatro)  là dove un tempo sorgevano le Torri gemelle, invita gli spettatori a unirsi alla protesta: «Per celebrare l'uccisione di 3mila Americani, loro vogliono costruire una moschea gigantesca di 13 piani: questo suolo è sacro, dove noi piangiamo, loro gioiscono… Quella moschea è un monumento alla loro vittoria».

La scelta di non mandare in onda lo spot non ha a che vedere tanto con il suo contenuto, ha spiegato la Nbc, quanto con il modo «vago» con cui è stato realizzato.  «Non è neanche chiaro a chi si riferisca quel loro», ha spiegato l'Advertising standard manager Jennifer Riley, «se ai terroristi o alle organizzazioni religiose islamiche che stanno promuovendo la costruzione dell'edificio».

GUARDA IL VIDEO DELLO SPOT:

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).