DALL'ITALIA11:31 - 16 luglio 2010

Catania: gli tolgono due punti in bocca, entra in coma

È in coma dallo scorso primo giugno a seguito di un banale intervento di rimozione di alcuni punti metallici alla mandibola.

di staff Style.it
<p>Catania: gli tolgono due punti in bocca, entra in coma</p>

È in coma dallo scorso primo giugno a seguito di un banale intervento di rimozione di alcuni punti metallici alla mandibola. È successo a Catania, nell'Ospedale Garibaldi di Nesima: Giuseppe Marletta, 42 anni, architetto, con moglie e due figli piccoli, uno di 4 anni e una bambina di due mesi, è entrato in coma dopo l'operazione avvenuta in anestesia generale. L'uomo si è risvegliato, sì, ma ha subito avuto un infarto. Da allora non si è più ripreso.

Come è potuto accadere? l'Ospedale Garibaldi di Mesina è uno dei fiori all'occhiello della sanità in Sicilia: nuovo di zecca, è stato inaugurato solo da qualche mese.
Eppure, l'accaduto ha tutte le caratteristiche del classico caso di malasanità, come sostengono i legali della famiglia Mesina, Mario Brancato e Mirella Catania, che hanno esposto querela per lesioni colpose gravissime: «Questo è il classico caso di malasanità», ha dichiarato l'avvocato Brancato. E ha aggiunto: «Se è necessario chiederemo l'intervento dell'assessore regionale e del ministro della Salute».

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).