DALL'ITALIA13:53 - 16 luglio 2010

Donazioni di sangue vietate ai gay

Un donatore storico del Gaetano Pini di Milano si è visto sbattere la porta in faccia dopo 20 prelievi in otto anni perché omosessuale dichiarato

di Lavinia Farnese
<p>Donazioni di sangue vietate ai gay</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Aveva donato il sangue oltre venti volte in otto anni. L'ultima però gli hanno sbattuto la porta in faccia: «Ci siamo uniti al Policlinico, adesso dipendiamo da loro, e le direttive sono chiare: da omosessuale, il sangue non lo può donare». Così Gabriele, che da tempo ha una relazione stabile e sui moduli che da sempre gli fanno compilare prima del prelievo non l'ha mai nascosta, è tornato a casa dall'ospedale milanese Gaetano Pini. E' andato al suo pc, e ha denunciato tutto sul suo blog e su Facebook: «Arrabbiato, amareggiato, deluso e triste (...) Vi ho dato nove litri in otto anni e adesso non posso? E perché poi? Solo perché sono gay?».

Paola Concia, unica deputata dichiaratamente omosessuale al Parlamento, presenterà sulla vicenda un'interrogazione al ministro della Salute. «E' ora che le cose cambino», tuona. «In Italia 9 milioni di persone vanno a prostitute, loro possono donare e i gay no?». Promette di portare date, e statistiche, che provano l'assenza di un fondamento scientifico per questa decisione.

VAI ALLA PAGINA DI NEWS

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
ellelena 75 mesi fa

Gay non significa essere affetto da HIV!!!!!!!!!!!!!!! mah

Aiuto ragazze...ma dove stiamo arrivando?? E poi si sente dire che questa non è discriminazione...Che si vergognino...

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).