DAI PALAZZI15:34 - 17 luglio 2010

Da New York a Mosca fa caldo per tutto il mondo

Temperature tropicali anche anche negli Stati Uniti, mentre in Russia si muore cercando refrigerio

di staff Style.it
<p>Da New York a Mosca fa caldo per tutto il mondo</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Fa caldissimo a New York, dove le temperature superano i 32 gradi ormai da giorni. E il caldo miete vittime anche in Russia dove si moltiplicano gli incidenti mortali causati da bagni refrigeranti.

Nella grande mela il sindaco Michael Bloomberg per rinfrescare i suoi cittadini, anche se le casse comunali sono vuote, facendo ricorso al suo genio imprenditoriale, ha pensato di ricavare nuove piscine pubbliche dai grandi cassonetti usati per raccogliere i rifiuti industriali e il materiale di scarto delle
demolizioni.

Le Macro sea, come sono state battezzate queste vasche profonde sino a un metro e 70 cm, lunghe 7 metri e larghe tre, sono state posizionate lungo Park Avenue, all'altezza del Pan Am Buidiling e della Central station. Saranno aperte in agosto tra le 7 e le 13 del mattino, senza alcun costo di ingresso, nell'ambito di Summer Street, il contenitore di iniziative dell'estate newyorkese.

In Russia, invece, dove il caldo non è mai stato così intenso nel mese di giugno, al punto che a Mosca è stata sospesa la cerimonia del cambio della guardia a piedi e a cavallo. Purtroppo, però, molti russi cercano refrigerio nei tanti laghi del paese: ci sono stati 1.200 morti per annegamento nel mese di giugno, e 223 in questa prima metà di luglio, tra cui molti bambini. Due decessi per infarto dovuto al caldo anche nella metropolitana della capitale.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).