DAL MONDO09:48 - 17 luglio 2010

Pedofilia: si dimette Maria Jepsen, vescovo luterano di Amburgo

Maria Jepsen, 65 anni, guida spirituale della chiesa luterani della città tedesca di Amburgo, ha lasciato il suo incarico in relazione allo scandalo dei preti pedofili che scuote anche la chiesa protestante in Germania.

di staff Style.it
<p>Pedofilia: si dimette Maria Jepsen, vescovo luterano di
Amburgo</p>

Quando fu nominata nel 1992, diventò la prima donna vescovo del mondo. Maria Jepsen, 65 anni, guida spirituale della chiesa luterani della città tedesca di Amburgo, si è dimessa in relazione allo scandalo dei preti pedofili che scuote anche la chiesa protestante in Germania. La Jepsen che ha dichiarato: «Lascio il mio incarico perché non sono più in grado di annunciare la buona novella davanti a Dio. La mia credibilità è messa in discussione»; è accusata di avere coperto per oltre dieci anni presunti abusi sessuali commessi da un religioso.

La notizia, destinata a suscitare nuove polemiche nel mondo della cristianità, arriva arriva dopo che cinque mesi fà ha dato le dopo le dimissioni Margot Kaessmann, massima rappresentante della Chiesa evangelica-luterana della Germania. Le colpe della Jepsen? Avrebbe insabbiato una vicenda accaduta negli Anni Settanta che vede coinvolto il prete della parrocchia di Ahrensburg (Schleswig-Holstein), oggi in pensione, accusato di violenze sessuali nei confronti dei suoi stessi figliastri e di numerosi ragazzi e ragazze. Il Consiglio della parrocchia parla di sette vittime accertate, mentre secondo un'associazione locale le vittime sarebbero tra 50 e 60.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).