DAL MONDO17:02 - 22 luglio 2010

Celiachia, individuata la causa

E' colpa di tre sostanze tossiche nascoste nel glutine

di Sara Tieni
<p>Celiachia, individuata la causa</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Grazie ad uno studio condotto dagli atenei di Oxford e Melbourne, sono state individuate tre sostanze tossiche che, contenute nel glutine, sarebbero responsabili dell'intolleranza alimentare che affligge i celiaci.

A rivelarlo è la rivista Science Translation Medicine. La scoperta apre al vaccino contro questa malattia che impedisce al celiaco di mangiare pane, pasta, biscotti, pizza e ogni altro prodotto che contiene glutine, una sostanza presente nei cereali e che si usa nell'industria alimentare per dare consistenza agli impasti e favorire la lievitazione.  

Per l'analisi sono stati arruolati 200 pazienti che hanno mangiato pane, focaccine di segale e orzo bollito.

I peptidi che più di tutti scatenano la reazione immunitaria sono già al centro di una sperimentazione per verificare se, somministrandoli in minime quantità, siano in grado di desensibilizzare i pazienti nei confronti del glutine.

Solo in Italia soffre di celiachia una persona su 100/150. Le conseguenze per i malati sono problemi di assimilazione di nutrimenti essenziali, deperimento, rallentamento della crescita nei bambini.

La pataologia, in crescita, che provoca un appiattimento dei villi che ricoprono le pareti intestinali, impedendo così l'assorbimento di nutrienti essenziali. Un tempo malattia nascosta e poco conosciuta la celiachia ha appena raggiunto nel nostro Paese le 100.000 unità, ma si calcola che gli italiani a esserne colpiti siano almeno 600.000.

VAI ALLA PAGINA DI NEWS

 

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).