DALL'ITALIA11:47 - 24 luglio 2010

Esodo estivo, traffico da bollino rosso

Gli italiani verso le vacanze. Giornata di traffico intenso sulla rete autostradale. Incidenti e code. Il caldo rallenta, ma non in città. Il bollettino della Protezione civile dice che si soffoca a: Roma, Campobasso, Frosinone, Genova, Messina e Perugia.

di staff Style.it
<p>Esodo estivo, traffico da bollino rosso</p>
PHOTO LAPRESSE

L'esodo degli italiani verso le vacanze è entrato nel momento clou. Giornata da bollino rosso su strade e autostrade. Due incidenti, avvenuti poco prima delle 6 sulla A1, che hanno visto coinvolti più mezzi pesanti, rispettivamente al km 83 ed al km 85, hanno causato per alcune ore il blocco del traffico autostradale sulla A1 tra Fidenza e Fiorenzuola, in direzione Milano.
Ora il tratto è stato riaperto. Rallentamenti anche sulla carreggiata sud 'A3 nel tratto calabrese compreso tra Torano e Rose Montalto, dove un'auto è finita contro la barriera di protezione con un bilancio di un morto e tre feriti.

Si segnala traffico sulla A10 verso Ventimiglia; sulla A22 del Brennero, a causa di un incidente che ha provocato code per 6 chilometri; sulla A9 in direzione della Svizzera; sulla A4 verso Trieste, in direzione della Slovenia; sulla A14 verso la riviera romagnola. E ancora, traffico è registrato in uscita da Roma nord e verso la A1 a partire dalla tarda mattinata. Nessun problema di traffico invece, almeno finora, nei tratti toscani in direzione delle località di mare.

Alla fine dell'estate saliranno a 20 milioni i vacanzieri che avranno preferito il treno all'auto e agli altri mezzi di trasporto, per raggiungere le principali mete turistiche del Paese.
Trenitalia, in previsione dei consistenti flussi di viaggiatori, ha già potenziato i servizi di assistenza delle principali stazioni mettendo inoltre a disposizione, per tutta l'estate, circa 1.150 treni in più, tra convogli periodici e straordinari, che nei giorni di maggior traffico andranno ad aggiungersi all'offerta ordinaria.

Anche il clima influirà sull'esodo. Dopo il solleone della prima parte di luglio, le temperature stanno tornando sulle medie stagionali. Il bollettino della Protezione civile, sei città sono ancora sotto un'ondata di calore: Roma, Campobasso, Frosinone, Genova, Messina e Perugia.

Ma  la morsa del caldo si allenterà e l'allarme rimarrà soltanto a Messina. Proprio la città siciliana fa registrare il record della temperatura percepita (40 gradi); seguono Roma (38), Frosinone e Perugia (37). Una perturbazione di origine atlantica sta portando al Nord piogge e temporali, nonché un netto calo delle temperature. Ulteriore discesa dei termometri è poi prevista per domenica.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).