DAL MONDO15:28 - 26 luglio 2010

Il cellulare? Non serve più per parlarsi, bastano gli sms

Le conversazioni sono state sostituite, con gli smartphone, dalle email, dagli sms e dalle videochat

di Greta Privitera
<p>Il cellulare? Non serve più per parlarsi, bastano gli sms</p>

Sempre meno gente usa il cellulare per la classica telefonata. Restando ai dati Nielsen, il numero medio di conversazioni telefoniche diminuisce di anno in anno. Quando si chiama si sta meno al telefono: nel 2005 una chimata media durava 3 minuti mentre oggi dura meno della metà.

Ci stiamo avvicinando alla morte della telefonata? «Forse sì», dice Clive Thompson, blogger di Wired.  Questo cambiamento arriva soprattutto dai giovani. Con il successo degli smartphone, gli sms, le email e i social network accessibili dal telefono, stanno prendendo il posto della classica chiamata.

«Tutte queste altre forme di comunicazione sono più "gentili" e meno "intrusive"», racconta Thompson, «il così detto sistema di "istant messaging", per esempio la chat, ci può fare capire se la persona con cui vorremmo parlare è impegnata in quel momento e non può rispondere, evitando così di disturbarla. Senza dimenticare che scrivere ci dà più tempo per pensare a quello che vogliamo dire». «Siamo una società sempre contattabile, è vero, ma non sempre accessibile», conclude il blogger.

Thompson è convinto che sempre meno persone chiameranno al telefono, ma questo non vuol dire che la conversazione telefonica scomparirà del tutto: probabilmente si evolverà in video chat e sarà utilizzata per quei discorsi importanti che tramite sms sarebbero troppo difficili da sostenere.

VAI ALLA PAGINA  DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).