DALL'ITALIA13:16 - 27 luglio 2010

Evadono dal carcere calandosi con le lenzuola in pieno giorno

Due detenuti fuggono in maniera rocambolesca e in pieno giorno. Polizia e carabinieri li stanno ancora cercando

di Sara Tieni
<p>Evadono dal carcere calandosi con le lenzuola in pieno
giorno</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Evasione-beffa dal carcere di Pisa. Due detenuti sono scappati dalla struttura, il Don Bosco di Pisa, durante l'ora d'aria. I due fuggitivi sono Bledar Shehu, 27 anni, e Roland Dedja, 26 anni, entrambi di nazionalità albanese. I detenuti hanno attraversato i cortili interni, hanno calato rudimentali corde fatte con i lenzuoli arrotolati e poi si sono trovati in strada.

I due hanno quindi bloccato la prima auto che si sono trovati di fronte, una Jeep Cherokee guidata da una donna. «Se non scendi di ammazziamo», le hanno gridato i due spingendola fuori dall'auto e poi sono partiti ad altissima velocità sino a raggiungere l'Aurelia diretti verso la Versilia. Polizia, carabinieri e guardie carcerarie li stanno ancora cercando. Sono stati istituiti posti di blocco, ma squadre di agenti stanno setacciando anche i supermercati della zona dove gli evasi si potrebbero essere rifugiati cercando di mimetizzarsi.

Il Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria ha aperto un'inchiesta interna e ha inviato a Pisa Francesco Cascini, il capo dell'ispettorato del Dap. Entrambi gli evasi non risultano condannati in via definitiva: uno era in carcere per rapina, l'altro per omicidio.

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).