DAL MONDO16:36 - 28 luglio 2010

Usa, il nonno Arsenio Lupin (con profilo Facebook)

L'anziano è soprannominato «Geezer Bandit» è così anziano da commettere i furti aiutandosi con una bombola di ossigeno. L'Fbi è sulle sue tracce da alcuni mesi,

di Angelo Sarasi
<p>Usa, il nonno Arsenio Lupin (con profilo Facebook)</p>
PHOTO SPLASH NEWS

È il primo ladro al mondo che vanta una pagina Facebook aperta dai suoi fan. Soprannominato the Geezer Bandit («il bandito vecchietto»), perché è così anziano da commettere i furti aiutandosi addirittura con una bombola di ossigeno, ha compiuto undici colpi a San Diego e dintorni.

L'Fbi, sulle sue tracce da alcuni mesi, non è ancora riuscita ad acciuffarlo. Ma questo arzillo vecchietto invece ha conquistato facilmente molti fan sulla rete. La pagina Facebook a lui dedicata, intitolata  «Go, Geezer, go», vanta già decine di migliaia di amici.

È a loro che la polizia ha chiesto aiuto. In particolare, è stato chiesto agli eventuali parenti del bandito di farsi avanti. Intanto c'è maretta all'interno della polizia. Per John Gould, direttore del Center for Justice, Law and Society della George Mason University (Virginia), è sbagliato attribuire soprannomi ai ladri perché questo li farebbe apparire simpatici agli occhi dell'opinione pubblica, rendendo più difficile la collaborazione con le autorità.

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).