DAL MONDO10:53 - 28 luglio 2010

Svizzera, vietato l'amore tra colleghi di lavoro

Una direttiva del gruppo Richemont dice: in caso di flirt, è necessario avvertire il capo o l'ufficio del personale. Sarà lui poi a decidere che cosa fare (se spostare gli innamorati , addirittura, licenziarli)

di Lavinia Farnese
<p>Svizzera, vietato l'amore tra colleghi di lavoro</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Guai a innamorarsi di un collega, e anche seri, almeno in Svizzera, dove si rischia addirittura il posto. E' scritto a chiare lettere in una direttiva del gruppo Richemont, proprietario di griffe prestigiose, dagli orologi e gioielli Cartier alle penne Montblanc.

Un «codice di comportamento» che devono ben rispettare i suoi collaboratori, ma che sarebbe buona norma ci dessero uno sguardo tutti, suggeriscono, «soprattutto quando si tratta di gente che lavora fianco a fianco».

«Un buon lavoratore» dovrebbe comportarsi così: qualora dovesse ritrovarsi a vivere un amore in ufficio, è «pregato di informare della love story i superiori, nonché l'ufficio del personale», si legge nella direttiva. Saranno poi proprio i vertici a decidere il da farsi: si va dalla separazione di ufficio o reparto degli amanti a una vera e propria lettera di licenziamento.

Guarda la gallery:

Coppie sul set (e nella vita): da Cruz e Bardem a Argentero e Catania

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS

 





Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).