DAL MONDO18:12 - 31 luglio 2010

Pakistan in ginocchio, 1300 morti per alluvioni

Una settimana di piogge nella provincia nord-occidentale di Khyber-Pakhtoonkhwa ha coinvolto almeno un milione di persone

di staff Style.it
<p>Pakistan in ginocchio, 1300 morti per alluvioni</p>
PHOTO LAPRESSE

Il bilancio delle vittime e dei danni prodotti dall'ondata di maltempo che sta colpendo da una settimana il Pakistan si aggrava di ora in ora. Il ministro dell'Informazione della provincia nord-occidentale di Khyber-Pakhtoonkhwa ha dichiarato oggi che nella zona di sua competenza i morti sono 1300.


Da parte sua l'Ufficio dell'Onu per il coordinamento degli Affari umanitari (Ocha) ha reso noto a New York, citando dati ottenuti dal Centro di gestione dei disastri del Pakistan, che almeno un milione di persone è rimasto danneggiato in diversa misura dalla calamità meteorologica in corso. Le piogge battenti, si è appreso infine, hanno investito anche le province del Punjab e del Baluchistan.

L'Unione Europea ha stanziato aiuti per 30 milioni di euro


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).