DAL MONDO17:15 - 04 agosto 2010

Cina, primato dei rifiuti spaziali

La Cina è il primo produttore di quelli che vengono chiamati residui spaziali che orbitano intorno al nostro pianeta. Lo conferma uno studio russo.

di Greta Privitera
<p>Cina, primato dei rifiuti spaziali</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

La Cina vince un primato: è primo produttore mondiale di spazzatura spaziale. Parti di veicoli spaziali, satelliti dismessi o residui di razzi: una vera e propria montagna di rifiuti.

A certificare questo poco invidiabile primato è stata l'Agenzia Spaziale Federale Russa Roscosmos, secondo la quale al secondo e terzo posto si collocherebbero rispettivamente Stati Uniti e Russia.

Le tre principali «potenze spaziali» sarebbero responsabili di circa il 93% dei rifiuti abbandonati nello spazio vicino alla Terra. Secondo le stime riportate in una nota ufficiale della Roscosmos il 40% dei rifiuti sarebbe prodotto dalla Cina, mentre gli Stati uniti ne avrebbero prodotto il 27,5% e la Russia il 25,5. Il restante 7% sarebbe stato generato dall'insieme di tutti gli altri Paesi che, negli anni, hanno preso parte alle diverse spedizioni e missioni spaziali.

Per questo gli scienziati russi hanno proposto la creazione di un sistema di spazio aereo internazionale per monitorare il 'Near-Earth space environment, cioè l'inquinamento orbitante attorno alla terra.

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).