DAL MONDO09:20 - 06 agosto 2010

Frank Latta, campione del surf, muore in acqua

E’ stata un'onda a metter fine alla vita di Frank Latta, uno dei migliori surfisti di tutti i tempi. Latta, nonostante i 63 anni non aveva mai abbandonato la sua grande passione per il mare e per il surf.

di Greta Privitera
<p>Frank Latta, campione del surf, muore in acqua</p>
PHOTO LAPRESSE

A tradirlo è stata la tavola da surf, quella stessa che gli ha permesso di diventare una leggenda e un campione negli anni Sessanta. Frank Latta, 63 anni, un surfista australiano, è morto mercoledì mentre cavalcava le onde davanti alla spiaggia di Valla Beach, a Nambucca Heads, sulla costa del Nuovo Galles nel Sud dell'Australia.

Latta era in acqua da un'ora insieme a un gruppo di altri surfisti quando dopo aver affrontato un'onda i compagni non lo hanno visto più riemergere. Hanno cercato disperatamente di rianimarlo dopo averlo trasportato a riva in attesa dei paramedici, ma per lui non c'è stato più nulla da fare.

Frank Latta era stato il miglior surfer degli anni Sessanta ed era tornato alle gare negli anni Ottanta e Novanta quando le tavole lunghe erano ricomparse e divenute di moda. «Era un ottimo surfista, e gareggiava indipendente, senza sponsor, surfava per se stesso», ha raccontato al Sydney Morning Herald, Midget Farrelly, australiano ed ex campione del mondo di surf.

«Non si arrendeva mai. Molti campioni si fanno prendere dall'ansia al momento finale della gara, lui invece non perdeva mai la calma e andava avanti fino alla fine», ha aggiunto.

GUARDA LA GALLERY DEI VIP SURFIST I

MATT DAMON SULL'ONDA DELLA PATERNITA'

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).