DALL'ITALIA16:12 - 07 agosto 2010

Capri, turista di diciasette anni violentata da un coetaneo

A compiere lo stupro sarebbe stato un ragazzo della Napoli bene

di staff Style.it
<p>Capri, turista di diciasette anni violentata da un coetaneo</p>

A violentare una turista francese di 17 anni, in vacanza a Capri, sarebbe stato un suo coetaneo della Napoli bene.  A trovare la ragazza è stato un operatore ecologico all'alba. La giovane è stata immediatamente portata all'ospedale Capilupi, dove  i medici hanno confermatola violenza.

Era iniziato tutto venerdì sera. La vittima insieme ad altre due amiche, ospitate in un albergo da un altro ragazzo di una famiglia facoltosa di Napoli, sono usciti con alcuni giovani. Tutti di origini napoletane e di famiglie bene. Poi, la turista francese e il 17enne si sono appartati. Tutti avevano bevuto molto e probabilmente erano ubriachi.

E lì in un vicolo a due passi dalla Piazzetta il ragazzo della "Napoli bene", figlio di un noto professionista, avrebbe violentato la ragazza. Secondo gli inquirenti ad incastrare il violentatore sono state le telecamere di videosorveglianza. Nelle immagini i volti e il "racconto" dello stupro.

La ragazza ai medici ha detto di non ricordare nulla, stessa versione fornita poco dopo anche alla polizia. Anche il ragazzo, fermato mentre era in una villa di Anacapri, non è stato in grado di ricostruire l'accaduto. Per lui è scattato il provvedimento di fermo con l'accusa di violenza sessuale.

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).