DALL'ITALIA23:39 - 08 agosto 2010

Carabiniere uccide la moglie a coltellate

La coppia, che ha due figlie, si stava separando

di staff Style.it
<p>Carabiniere uccide la moglie a coltellate</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Nuova tragedia familiare, in quest'estate in cui troppe donne sono morte per mano di mariti o ex. Un maresciallo dei carabinieri, Fabrizio Bruzzone, di 40 anni, che si occupava proprio di reati compiuti in famiglia, ha ucciso con sette coltellate nella cucina di casa a Pegli, in provincia di Genova, la moglie dalla quale stava separandosi, Mara Basso, 38 anni, commessa di un supermercato.

Dopo il delitto è fuggito in ciabatte in sella alla sua moto ed è sparito per qualche ora. Dopo essere stato rintracciato nei pressi del cimitero di Pegli, è stato catturato dai suoi stessi colleghi senza opporre resistenza.

L'arma del delitto è stato trovata col manico spezzato poco distante dal cadavere della moglie; la pistola d'ordinanza era stata lasciata negli uffici di polizia giudiziaria del tribunale, dove il maresciallo Bruzzone prestava servizio occupandosi proprio di inchieste su violenze in famiglia e legate a conflitti familiari.

La stessa vittima pare avesse confidato ad un'amica di temere che potesse toccare anche a lei la sorte delle donne uccise negli ultimi tempi in Italia da amanti e mariti respinti. Le coppia ha due figlie di otto e dodici anni, che non erano in casa.

 

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
kiwi5000 74 mesi fa

Specializzato, specializzato di REATIFamiliari!...

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).