DALL'ITALIA15:54 - 09 agosto 2010

Italiani distratti, tra gli oggetti smarriti anche dentiere e scopini del wc

Dalla dentiera allo scopino del wc, ecco gli oggetti più bizzarri rinvenuti dai Comuni italiani (Venezia in primis)

di Raffaella Serini
<p>Italiani distratti, tra gli oggetti smarriti anche dentiere e
scopini del wc</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

C'è persino uno scopino da wc tra gli «oggetti smarriti» più bizzarri rinvenuti dai Comuni italiani. La città in cui si verificano le distrazioni più insolite è Venezia, dove negli anni sono stati ritrovati, oltre allo scopino da wc di cui sopra, uno stetoscopio, due diplomi in pergamena, delle radiografie, una tesi di laurea, uno slittino con porta scii e un cavalletto per dipingere.

Tuttavia, gli oggetti dimenticati più di frequente, soprattutto nei taxi, sono cellulari e macchine fotografiche. Ma non mancano le fedi nuziali.

«Quello di perdere gli oggetti è un fenomeno destinato ad aumentare», ha dichiarato all'Adnkronos il sociologo Enrico Finzi. Che ha spiegato: «La distrazione cresce con l'età, perciò più la popolazione invecchia e più crescono le dimenticanze». Non è un caso, quindi, che tra gli effetti personali rinvenuti ci sia anche una dentiera.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).