DAI PALAZZI17:30 - 10 agosto 2010

Presto libero l'assassino di John Lennon

E' prevista, infatti, oggi l'udizione di Mark Chapman

di Angelo Sarasi
<p>Presto libero l'assassino di John Lennon</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Yoko Ono è arrabbiatissima. Tra poche ore, infatti, potrebbe essere scarcerato l'assassino di John Lennon. E' prevista, infatti, oggi l'udizione di Mark Chapman, il fan psicolobaile che freddò l'ex leader dei Beatles nel cortile del Dakota Building a New York, vicino Central Park, dove il cantante dei Fab Four abitava con la moglie giapponese. Da allora sono trascorsi trenta anni, ma Yoko Ono è contraria alla libertà condizionale dell'uomo che l'ha privata del suo grande amore.

Per Chapman, è la sesta volta dal 2000 in cui presenta istanza di scarcerazione. Ora 55enne, rinchiuso da tre decadi nel nel carcere di massima sicurezza di Attica, nello stato di New York,
spera di poter riprendere una vita libera. Quella che però ha tolto per sempre a Lennon.


-BOOM DI CONTATTI PER IL BAMBINO COREANO CHE SUONA I BEATLES

- VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).