DALL'ITALIA15:05 - 11 agosto 2010

Scoppia un tubetto, una donna resta con le dita incollate da una settimana

La donna, 35 anni, di Varazze, è in cura all'ospedale di Savona. Presentata una denuncia per lesioni colpose

di staff Style.it
<p>Scoppia un tubetto, una donna resta con le dita incollate da una
settimana</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Il tubetto di colla le è scoppiato all'improvviso mentre lo stavo aprendo. E da una settimana una donna di 35 anni si trova con le dita della mano sinistra incollate tra di loro. Ora la vittima, di Varazze (Savona), è in cura all'ospedale di Savona, ma sembra che non esista un solvente in grado di scollarle le dita senza danneggiarle irreparabilmente la pelle.

La vicenda avrà anche uno strascico giudiziario, dopo che la donna si è rivolta a un avvocato che ha presentato ai carabinieri una querela per lesioni colpose. I militari hanno avviato così indagini anche a Vado Ligure (Savona), dove il tubetto di colla è stato acquistato da un commerciante cinese. Escluso sia l'uso di un solvente sia l'intervento chirurgico, i sanitari dell'ospedale San Paolo di Savona stanno curando la signora con semplice olio di vasellina. Solo dopo una settimana (l'incidente domestico è avvenuto il 2 agosto) si sono staccate un paio di dita, ma la colla continua ad impedirle l'uso della mano.

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).