DAL MONDO15:07 - 15 agosto 2010

Falso allarme bomba a Lourdes

Una telefonata anonima annuncia la presenza di quattro ordigni nel santuario. Sgomberati più di 30 mila pellegrini nel giorno dell'Assunta

di staff Style.it
<p>Falso allarme bomba a Lourdes</p>

Riaperto il santuario di Lourdes dopo che gli artificeri hanno verificato che si è trattato di un falso allarme bomba. Tanta paura per nulla dunque. Intorno alle 16 la basilica e gli latri luogo di culto sono stati riaperti al pubblico.

La cronaca dell'allarme

Alle 12,30, nel momento di massima presenza di pellegrini al santuario della Madonna di Lourdes, una telefonata anonima ha annunciato la presenza di quattro bombe che sarebbero esplose alle 15. Immediato l'allarme per l'evaquazione di uno dei principali luoghi di culto della religione cattolica. Il 15 agosto poi la partecipazione di fedeli è massiccia visto che si tratta della Festa dell'Assunta.

Sono stati allontanati, con cura e senza incidenti, oltre 30 mila persone, in magioranza francesi e italiani. L'allarme non è ancora rientrato anche se la minaccia non ha avuto seguito. Si cercano gli ordigni, ma al momento non è stato ritrovato nulla.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).