DAL MONDO08:55 - 20 agosto 2010

Obama: ripartono i colloqui tra israeliani e palestinesi

Le due parti in conflitto avrebbero accolto l'invito che da parte del quartetto composto da Usa, Ue, Russia e Onu. Un anno di tempo per poter risolvere le trattative

di Sara Tieni
<p>Obama: ripartono i colloqui tra israeliani e palestinesi</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Riprende il negoziato di pace tra israeliani e palestinesi. Le due parti dovrebbero accettare l'invito a riprendere i colloqui diretti già il prossimo 2 settembre a Washington.

Il New York Times scrive che il premier israeliano Benjamin Netanyahu e il presidente palestinese Abu Mazen sono attesi a Washington per i primi di settembre, su invito del presidente americano Barack Obama. Lo scrive citando due alti funzionari della Casa Bianca.

Le due parti in conflitto avrebbero accolto l'invito che da parte del quartetto composto da Usa, Ue, Russia e Onu. Sarà il segretario di Stato Hillary Clinton ad annunciare a breve la ripresa di colloqui diretti dopo uno stop di 20 mesi.  I negoziati di pace potrebbero così riprendere, dopo la sospensione del dicembre 2008.

lI leader delle due parti in conflitto hanno accettato di assumere un anno di tempo come tempo limite per concludere i colloqui. Un passo cruciale, visto che da tempo i palestinesi erano preoccupati di annegare in un negoziato illimitato e indefinito con Israele.

VAI ALLA PAGINA DI NEWS

 

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).