DALL'ITALIA19:28 - 21 agosto 2010

Controesodo, code in tutta Italia: il record è in Friuli

Code e rallentamenti sulle principali direttrici del controesodo, dal Friuli a Messina, passando sulla Toscana. Il weekend da bollino nero conferma le previsioni, con un traffico previsto molto intenso fino a domenica sera. Il record proprio in Friuli con una coda che ha raggiunto i 18 chilometri

di staff Style.it
<p>Controesodo, code in tutta Italia: il record è in Friuli</p>
PHOTO LAPRESSE

Code e rallentamenti sulle principali direttrici del controesodo, dal Friuli a Messina, passando sulla Toscana. Il weekend da bollino nero ha confermato le previsioni, con un traffico previsto molto intenso fino a domenica sera.

Il record l'ha segnato il Friuli con 18 km di coda nella mattinata all'innesto dell'A23 Tarvisio-Udine con l'A4 Trieste-Venezia, a Palmanova (Udine). Traffico intenso, ma regolare in tutto il Nord, soprattutto sulla statale 36 del Lago di Como e dello Spluga, sulla strada statale 38 dello Stelvio, sulla strada statale 45/bis Gardesana Occidentale, sulla statale 33 del Sempione e su tutte le tangenziali delle grandi città (come, de resto, in tutta Italia).

Il rientro si è concentrato poi sul tratto autostradale dell'A1 intorno a Firenze. Sempre in Toscana, rallentamenti lungo la variante Aurelia, e nelle vicinanze dello svincolo dell'A12 di Cecina (Livorno) verso l'ingresso sulla Rosignano-Genova.

Dalla mattinata sulla A3 Salerno-Reggio Calabria hanno transitato picchi di 3.000 veicoli l'ora in direzione Nord e di 2.000 veicoli l'ora in direzione Sud. Traffico bloccato per lunghe ore a Messina con code agli svincoli in direzione degli imbarcaderi.

- VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).