DAL MONDO09:38 - 24 agosto 2010

Cina, maxi ingorgo in autostrada: 100 km (e 10 giorni) di fila

I lavori di manutenzione sulla National Expressway 110 hanno deviato il traffico su una strada parallela troppo piccola per sostenerlo. Lungo il serpentone fermo, si vendono acqua e vestiti, e si organizzano tornei di carte

di Lavinia Farnese
<p>Cina, maxi ingorgo in autostrada: 100 km (e 10 giorni) di
fila</p>
PHOTO AP/LAPRESSE

Un ingorgo come quello che dal 14 agosto sta bloccando la Pechino-Tibet, non si era mai visto nella storia. Cento chilometri di coda. Tir e macchine ferme in autostrada da giorni: dieci, ormai. Colpa, in gran parte, dei lavori di manutenzione sulla National Expressway 110, la principale autostrada della capitale che corre verso nord-ovest. Hanno deviato il traffico, intenso, su una strada parallela di appena due corsie. Poche, per sostenerlo.

Adesso bancarelle di ogni tipo che vendono acqua, cibo, e vestiti, e piccoli concerti e tornei di carte affiancano il serpentone di macchine in congestione: che non possono andare avanti, né tornare indietro. Alcune, in panne, non possono nemmeno essere rimosse.

Le autorità hanno inviato sul posto 400 vigili. Dicono agli automobilisti però di mettersi comodi: l'ingorgo non si smaltirà prima di metà settembre, quando finiranno i lavori di ampliamento della statale della G110.

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).