DAL MONDO11:27 - 24 agosto 2010

Guerriglieri di Al Qaeda assaltano hotel con parlamentari, 29 vittime e 98 feriti

Ancora violenza in Somalia. Sarebbero 29 le vittime e 98 i feriti dell'attacco sferrato dai Giovani Mujahidin (Al Shabab) contro un albergo della capitale.

di Greta Privitera
<p>Guerriglieri di Al Qaeda assaltano hotel con parlamentari, 29
vittime e 98 feriti</p>
PHOTO AP/LAPRESSE

Sarebbero almeno 29 le vittime dell'attacco sferrato dai Giovani Mujahidin a Mogadiscio contro un albergo del centro che ospita solitamente gli esponenti del governo transitorio somalo e i membri del Parlamento locale.Tra le vittime anche alcuni parlamentari.

Un portavoce della formazione armata, considerata vicina ad al-Qaeda, ha confermato la notizia dell'attacco da parte dei propri uomini sostenendo che «l'albergo è diventato un cimitero per i membri del governo». «Abbiamo ucciso tutti quelli che si trovavano al loro interno», ha detto.

Intanto le forze fedeli al governo transitorio hanno circondato l'hotel Muna e tengono sotto assedio i miliziani islamici che vi si trovano all'interno.

Dalla fine del 2009, il governo di transizione somalo (TFG), controlla solo una piccola parte della capitale, che è invece per buona parte sotto il dominio dei ribelli Shabaab. I militanti integralisti tengono sotto scacco anche il centro-sud della Somalia.

VAI ALLA PAGINA DI NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).