DAL MONDO16:25 - 26 agosto 2010

Madre gli butta i robot, lui incendia la casa

È successo in Giappone, l'uomo ha 30 anni che possedeva circa 300 riproduzioni in miniatura di Gundam

di staff Style.it
<p>Madre gli butta i robot, lui incendia la casa</p>
PHOTO GETTY IMAGES

La madre gli butta i robot e lui dà fuoco alla casa. È successo in Giappone, sull'isola di Kasai. Il protagonista della vicenda non è un bambino, ma un uomo di 30 anni che possedeva circa 300 riproduzioni in miniatura di Gundam, protagonista di una serie di cartoni animati cult negli anni '70.

Il piromane ha poi spiegato agli agenti che voleva morire assieme ai suoi modellini. Per farlo ha sparso olio per la stufa nella sua stanza e poi intenzionalmente appiccato il fuoco con un accendino.

«I modellini erano parte del mio corpo e della mia anima», ha detto dopo l'arresto, «Quando li guardavo, sentivo tornare la forza necessaria per recarmi al lavoro il giorno seguente, indipendentemente da quanto fossero onerose le mie mansioni».

Peccato che la madre abbia ha sua volta specificato che non intendeva gettare i modellini ma solo spostarli per pulire la stanza del figlio.

VAI ALLA PAGINA DELLE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).