DALL'ITALIA12:32 - 26 agosto 2010

Reggio Calabria, bomba contro Pg

Stanotte, pochi minuti prima delle 2, una bomba è stata fatta esplodere davanti al portone del palazzo in cui vive il magistrato reggino, Salvatore Di Landro.

di Greta Privitera
<p>Reggio Calabria, bomba contro Pg</p>
PHOTO LAPRESSE

Tentata strage a Reggio Calabria. Un ordigno è stato fatto esplodere davanti al portone dell'abitazione del procuratore generale Salvatore Di Landro. L'esplosione ha mandato in frantumi i vetri delle finestre della casa del magistrato e di altre abitazioni vicine. Al momento della deflagrazione Di Landro si trovava in casa insieme alla moglie. Nessuno è rimasto ferito.

La zona in cui abita il magistrato si chiama Parco Casoria. Nell'edificio davanti al quale è stato fatto esplodere l'ordigno abitano, oltre a quella del magistrato, altre quattro famiglie, ma non c'e' alcun dubbio, secondo gli investigatori, che l'intimidazione fosse diretta contro il procuratore generale.

«Contro di me, a partire dall'attentato di gennaio contro la Procura generale, c'è stata una tensione malevola e delittuosa crescente, da parte della criminalità organizzata, che si è personalizzata», ha detto Di Landro. «Vogliono farmela pagare, evidentemente per il fatto che ho sempre e in ogni circostanza fatto il mio dovere di magistrato».

«Sono sempre stato in buona fede», ha aggiunto il magistrato, «e ho sempre agito col massimo scrupolo, pur comprendendo che posso sbagliare anch'io, come tutti. Una linea di condotta che ha caratterizzato la mia gestione della Procura generale di Reggio Calabria, di cui ho assunto la guida nel novembre del 2009».

«Lo Stato è vicino al procuratore generale Di Landro e a tutta la magistratura reggina», assicura il ministro della Giustizia, Angelino Alfano. «Questo ultimo ennesimo vile atto intimidatorio conferma la bontà dell'impegno finora profuso nel contrasto all'ndrangheta, ma ci impone di mantenere alto il livello di guardia».

VAI ALLA PAGINA DI NEWS

 

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).